Con la legge di stabilità sono state prorogate le agevolazioni per chi attua opere di ristrutturazione della propria abitazione, comprendendo tra le voci: spese sostenute per la protezione e la sicurezza, nel quale rientrano le spese relative all'installazione di nuove inferriate e cancelletti di sicurezza, non solo quindi per chi ha una ristrutturazione in atto.

chi installa quindi nuove opere atte a dissuadere e fermare l'intrusione di terzi nella propria abitazione, ha la possibilità in sede di dichiarazione dei redditi di detrarre il 50% della spesa sostenuta, oltre ad usufruire dell'iva agevolata al 10%  

Caratteristiche della detrazione fiscale:

  • Tetto massimo di spesa: 96mila euro per ciascuna unità immobiliare.
  • Spesa ammortizzata in 10 rate annuali.
  • Il pagamento deve avvenire tramite “bonifico parlante”, nel quale vengono indicati causale del versamento, codice fiscale del beneficiario della detrazione, numero di partita Iva o codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.
  • Il pagamento deve avvenire dopo l’emissione di una fattura specifica dell’intervento.
  • La detrazione fiscale del 50% si applica detraendo la quota spettante dall’IRPEF dovuto allo stato nella dichiarazione dei redditi.